Matrimonio al mare
Matrimonio al mare
Matrimonio al mare
Matrimonio al mare
Matrimonio al mare
Matrimonio al mare

Il caldo, il sole, il relax, la brezza marina… la nostra wedding planner Alessia Marrone ci racconta come organizzare il matrimonio perfetto in riva al mare!
Con la sua grande esperienre, infatti, ci racconta: “Con queste caldissime giornate estive, ho iniziato a pensare ai matrimoni più ambiti e richiesti al momento: i matrimoni all’ americana, ancora meglio se organizzati al mare! Ci sono però delle regole ben precise che non tutti ancora conoscono e quindi ho deciso di scrivere questo nuovo articolo per togliere ogni dubbio!

Matrimonio in spiaggia con rito cattolico:
Non tutti sanno infatti che al momento non è possibile celebrare un rito religioso in riva al mare, ad eccezione del permesso dato dalla curia!

Matrimonio in spiaggia con rito civile:
Per quanto riguarda invece il rito civile in spiaggia, è necessario informarsi presso il comune del posto in cui si vuole celebrare e vedere se c’è un ufficiale comunale disposto a celebrare il matrimonio e poi scegliere lo stabilimento balneare o la location che più vi piace, ma tenete ben presente che i riti civili di questo genere sono tra i più costosi. Vi starete quindi domandando dove è possibile celebrarlo!
Io per i residenti nella bella capitale mi sono informata ed ho scoperto:

LAZIO: La celebrazione del matrimonio civile può avvenire:
presso il Municipio di appartenenza, nel qual caso è gratuita;
a pagamento presso una delle 4 sale istituzionali:

1) Sala Rossa del Campidoglio
I matrimoni si celebrano solo il sabato, (tutta la giornata) e la domenica mattina. Prezzo dell’affitto della sala per i non residenti: 1.400 Euro (da prenotare presso l’ufficio matrimoni dell’Anagrafe Centrale in Via Petroselli, 50 Roma);

2) S. Maria in Tempulo (Terme di Caracalla o complesso Vignola Mattei)
Prezzo dell’affitto della sala per i non residenti: 1.200-1.400 Euro (da prenotare presso l’ufficio matrimoni dell’Anagrafe Centrale in Via Petroselli, 50 Roma);

3) Villa Lais in Piazza Cagliero n.20
Orario: lunedì dalle ore 15.00 alle 18.30 – venerdì dalle ore 15.00 alle 18.30 – sabato dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30 Prezzo dell’affitto della sala per i non residenti : 1.200 -1.400 Euro (da prenotare presso Municipio VII ex IX in via Tommaso Fortifiocca, 71 o al num. 06 69609308/ 440/ 430 );

4) Sala Azzurra sita in Piazza Regina Pacis 8 (da prenotare presso il Municipio Roma X ex XIII).
Costo il Consiglio Capitolino con deliberazione n. 38 del 7 agosto 2012 ha fissato le seguenti tariffe per i matrimoni celebrati presso una delle 4 sale istituzionali: se almeno uno dei nubendi è residente in Roma Capitale EUR. 150,00; per i non residenti, EUR 1.200,00 per matrimoni celebrati nei giorni feriali (mercoledì, giovedì e venerdì); per i non residenti, EUR 1400,00 per matrimoni celebrati nei giorni prefestivi e festivi (sabato e domenica). Il versamento può essere effettuato: – presso la cassa del Municipio Roma Centro Storico – via Luigi Petroselli n. 50, dopo aver ritirato presso l’ufficio matrimoni il relativo modello; – tramite versamento su c/c postale n. 94430006 intestato a “Roma Capitale – Dip.to Risorse Tecnologiche Servizi Delegati – Anagrafe – Lungotevere Pierleoni 1 – 00186 Roma”; – tramite bonifico bancario codice iban: IT78 C 07601 03200 000094430006.

Ostia e Fiumicino: al costo di 500 euro per i residenti e di 1000 euro per i non residenti.

Gli stabilimenti balneari autorizzati sono undici: Rio, Albos, Rivetta, Janga beach, La scialuppa (Fregene), Eco del mare, Rambla, Lo scoglio (Maccarese), Neri village, Reef village (Fiumicino), Lido (Focene). Autorizzati anche l’oasi WWF di Macchiagrande e Villa Gemma a Fregene; l’agriturismo Il Casale delle Ginestre e il ristorante Baia Verde, Naut In Club a Passoscuro e Castello Miramare Fiumicino in località Maccarese.

Quindi è possibile finalmente pronunciare il fatidico “sì” in riva al mare, correndo tra la sabbia e magari con una bella coroncina floreale svolazzante tra i capelli! Il mare oltre ad essere il set per la location di nozze, può diventare anche il tema per eccellenza dell’ intero matrimonio, per sbizzarrirsi, osare e fantasticare!”

E ora, sognate pure…